Prestiti cambializzati online: come funzionano?

Il mondo dei prestiti personali è molto variegato e vasto, al punto tale che difficilmente tutti conoscono i tantissimi strumenti che esistono per accedere al credito. In particolare oggi vogliamo parlare di prestiti cambializzati, una tipologia di credito molto particolare che sono in pochissimi a conoscere.

Come dice la parola stessa i prestiti cambializzati hanno qualcosa a che fare con le cambiali, un vecchio strumento di garanzia ancora oggi in uso per poter accedere al mondo dei finanziamenti. Ma in cosa si caratterizzano questi prodotti e in cosa sono differenti dai normali prestiti personali?

Volendo riassumere al massimo possiamo dire che si tratta di finanziamenti legati alla garanzia di una cambiale. In sostanza la banca eroga un prestito avendo come garanzia la sottoscrizione di una cambiale. Essendo questa un documento che ha valore esecutivo per la banca ci sono molteplici vantaggi.

Con i normali finanziamenti, infatti, in caso di mancato pagamento l’iter di recupero crediti è molto lungo, dispendioso e macchinoso. Con i prestiti cambializzati online, invece, le cose cambiano di molto. In caso di mancato pagamento, infatti, l’istituto di credito può procedere immediatamente per via esecutiva. In questo modo la banca risparmia tempo e denaro e, di conseguenza è stimolata ad erogare il finanziamento perchè sa che in ogni caso sarà più semplice rientrare dei propri soldi.

Fin qui abbiamo visto i vantaggi che sono a favore della banca, ma per i clienti che sottoscrivono questi prodotti? Ovviamente anche lato utente ci sono dei pro tutt’altro che indifferenti.

Con i prestiti cambializzati online può accedere al credito anche chi, in realtà, non potrebbe farlo con un normale finanziamento. Pensiamo, ad esempio, a chi non ha la busta paga a tempo indeterminato, a chi è segnalato come cattivo pagatore o a chi non ha un reddito sufficiente. In questi casi, con la cambiale, si possono dare in garanzia anche i propri averi (magari un auto, la casa di proprietà, ecc.) e ottenere la somma di cui si necessita.

Il classico esempio è dato dai prestiti cambializzati online senza busta paga che vengono erogati a chi non ha un lavoro a tempo indeterminato ma ha delle garanzie patrimoniali da offrire alla banca. In questo caso l’istituto di credito eroga ugualmente il finanziamento con la consapevolezza di poter procedere per via esecutiva rifacendosi sui beni oggetto della garanzia stessa.