Polizia Postale sempre più efficace

Si fa sempre più efficace l’attività della polizia postale contro i crimini online e, soprattutto, contro i reati di pedofilia che trovano in rete un potentissimo strumento di condivisione e divulgazione di files assolutamente illegali e davvero di cattivo gusto.

Sono molti i siti internet che vengono chiusi, anche se i reati la maggior parte delle volte si consumano all’interno del dark web, difficilmente raggiungibile se non da esperti, come stanno diventando gli agenti della PP.

Sono sempre di più i casi in cui professionisti insospettabili vengono scoperti e denunciati per detenzione o divulgazione di materiale illegale. Nulla a che fare con tutti quei siti che propongono la possibilità di guardare video a sfondo sessuale gratuitamente o a pagamento oppure i tanti siti che pubblicizzano numeri di telefono per chiamate ad alto tasso erotico, servizio assolutamente legale e che sta vivendo un periodo molto florido, con una richiesta elevatissima da parte di persone di ogni età.

Ritornando invece all’attività della Polizia Postale, il controllo su ciò che gira su internet è diventato sempre più capillare e sempre più difficile. Non si tratta infatti soltanto di controllare lo scambio di files illegali, ma occorre un quotidiano controllo sulle attività fraudolente perpetrate attraverso internet, sia attraverso la realizzazione di siti web che propongono la vendita di oggetti di qualsiasi tipo a prezzi molto allettanti, ottenendo il pagamento senza mai inviare tali oggetti agli acquirenti, sia attraverso truffe sempre nuove, molte delle quali collegate al mondo degli annunci, soprattutto su autovetture ed immobili.

Anche l’attività di phishing (cioè l’obiettivo di recuperare importanti informazioni in modo fraudolento) si è molto evoluta ed è importantissimo l’intervento della Polizia Postale per mettere un freno a tutte queste truffe che non consentono una vita serena agli internauti.

Un plauso dunque a questi agenti che ogni giorno studiano e si adoperano per migliorare la nostra vita online.